Archivio per novembre, 2011

IL MIO NOME HA UNA STORIA, libro raccolta a cura dell’ass.OIPA FIRENZE

Posted in LIBRI ANIMALISTI on 30 novembre 2011 by samilla

Libro “Il mio nome ha una storia” – 10,00 €

E’ finalmente acquistabile il primo libro OIPA Firenze, frutto della collaborazione con l’Associazione Cinofila “Compagni di Specie”, OIPA Italia e “La Citè” Caffè letterario.
Questo libro è nato con l’intento di regalare ai nostri compagni di vita un’impronta di “celebrità”, per ricordare quanto sia importante la loro presenza nella vita quotidiana, per raccontarsi e per raccontarli!
Un raccolta di 30 intense storie di vita insieme, vincitori del Primo Concorso Lettarario “Il mio nome ha una storia”.
“Un Nome, una storia” , questo libro vuol essere testimone palese di quanto ogni giorno si stia affermando il rispetto  verso gli animali e di quanto anche un nome possa avere un vero valore!

A tutti i protagonisti del libro, a quelli ancora con noi e a quelli che non ci sono più, vanno i nostri complimenti.

Il costo del libro è di € 10,00 + spese di spedizione di € 4,00  per un Totale di € 14,00

NELLA RACCOLTA ANCHE UN MIOACCONTO “IL MIO NOME E’ CINDY” PER LA MIA BEAGLE, REDUCE DALL’ALLEVAMENTO MORINI..ORMAI VECCHIETTA, MA FELICE! (SAMANTA)

Contatta la sezione:

Delegato:
Emiliano Ficalbi

Tel. 339-2368303
firenze@oipa.org

Sede:
Viale del Poggio Imperiale, 6

(entrata da via Cantagalli c/o Circolo Porta Romana)

LINK PER ACQUISTO:http://www.oipa.org/italia/catalogo/libri-ilmionome.html

Annunci

Manifestazione contro le multinazionali ”che sfruttano animali, ambiente e persone” (estratto La Nazione, Firenze)

Posted in NEWS ANIMALISTE on 28 novembre 2011 by samilla

 

Firenze, corteo animalisti in centro e contro Mc Donald (Marco Mori/New Press Photo)

Firenze, corteo animalisti in centro e contro Mc Donald (Marco Mori/New Press Photo)

Firenze, 27 novembre 2011 –    “Filmati verità e filmati shock sulla condizione degli animali in questa societa’ e sulle multinazionali”.  Sono stato proiettati oggi su maxischermo di dodici metri quadrati  durante la manifestazione delle associazioni animaliste italiane per protestare contro McDonald’s e le multinazionali ”che sfruttano animali, ambiente e persone”.

La manifestazione si è svolta oggi pomeriggio a Firenze.  Gli attivisti, alcune centinaia, si sono riuniti in piazza della Repubblica, nel primo pomeriggio. “McDonald’s –  spiegano gli organizzatori – e’ uno dei maggiori simboli di questo sfruttamento trasversale e questa lotta fa parte di una battaglia piu’ ampia contro le logiche di sfruttamento di tutti gli esseri viventi”.
I manifestanti, che stanno percorrendo in corteo il centro della citta’ con destinazione la Fortezza da Basso, si sono fermati davanti al McDonald’s di fronte alla stazione di Santa Maria Novella urlando slogan. Apre il corteo un gruppo che regge il maxischermo sul quale continuano a sfilare le immagini dei filmati sullo sfruttamento degli animali. Seguono le varie associazioni (tra cui Laverabestia.org, Lida Firenze, Animal Liberation) con cartelli e striscioni.
“Ogni anno – si legge in un comunicato degli organizzatori –  il consumismo chiede il suo tributo di corpi e violenta l’ambiente che ci circonda. A pagarne le conseguenze maggiori sono i più indifesi. I primi fra loro sono gli ANIMALI. Ma i crimini perpetrati dalle multinazionali come McDonald’s coinvolgono gli animali,come anche l’ambiente e la salute delle persone; incidono sulla fame nel mondo come sui diritti dei lavoratori. McDonald’s e’ uno dei maggiori simboli di questo sfruttamento trasversale e questa lotta fa parte di una battaglia più ampia contro le logiche di sfruttamento di tutti gli esseri viventi. Essendo l’informazione un diritto di tutti e l’unica base legittima su cui operare una scelta, abbiamo organizzato un ”Corteo Nazionale contro McDonald’s” in cui, tramite un MAXISCHERMO di 12 metri quadrati, vengono  proiettati FILMATI-VERITA’ al fine di dare INFORMAZIONE”.

“I movimenti aderenti – si legge ancora – ritengono inaccettabile concepire come mera risorsa economica chiunque sia senziente, dunque non un oggetto ma un soggetto e rifiutano ogni discriminazione fondata sul concetto di razza,sesso o specie. Parallelamente, reputando impossibile e incoerente una giustizia separata fra tutti coloro che abitano la terra, rifiutano ogni totalitarismo e discriminazione di qualunque provenienza ideologica, verso animali umani e non umani”.

 

Gli organizzatori della manifestazione sono:  Laverabestia.org – L.i.d.a. (Lega Italiana dei diritti degli Animali ) – ValleVegan – A.p.a.s. (Associazione Protezione Animali San Marino) – Animal Liberation – C.e.d.a. (Comitato Europeo difesa Animali) – Pro Animals – Guida Verde s.o.s. Animali – Coordinamento Antispecista del Lazio – Lamento Rumeno Onlus – A.f.v.g. (Animalisti Friuli Venezia Giulia).

ARTICOLO E FOTO: http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2011/11/27/627537-manifestazione.shtml

COME DIVENTARE UN A.L.F

Posted in liberazione animale on 10 novembre 2011 by samilla

 

Come fare per entrare a far parte dell’A.L.F.?
Come fare per “diventare” come “loro”?
Domande molto ricorrenti….

Ma le vere domande da farsi sarebbero:
Come entrare a far parte di una organizzazione che non esiste?
Perchè voglio “diventare” qualcosa che sono già?

Nel corso degli anni molti hanno travisato cosa sia l’ALF e cosa significhi “farne parte”..per le gioie che ci regalano, realizando azioni che noi (crediamo) non poter fare…
Perchè non abbiamo i mezzi, non sappiamo come farle, non sappiamo da dove cominciare e siamo soli…..

ALF è diventato un simbolo, la icona di un super eroe, una organizzazione nascosta di guerriglieri pronti ad agire appena vengono chiamati..
Uomini e donne con addestramenti magnifici e tutte le conoscenze necessarie per riuscire a fare tutto quello che fanno…

Persone assolutamente perfette, le quali non sbagliano mai, non si infuriano, non piangono, non hanno paura, non scoppiano di rabbia ogni tanto, non sparano cavolate ogni tanto…..
praticamente non umani, ma esseri perfetti costantemente coscenti di tutto quello che fanno e li circonda….perchè “loro” sono speciali..
Super eroi….. come da TV… un commando di duri….

Ma forse….
non è cosi…..?

Forse potreste aver incontrato un ALF e non lo sapete?
Forse lo vedete tutti i giorni o forse… lo conoscete?

Forse…
è il ragazzo che vi ha venduto la frutta, che vi ha cambiato una ruota, lo studente che va a scuola, la casalinga, la ragazza che comprava quel chilo di pomodori al supermercato e imbranatamente li ha fatti cadere arrosendo, l’imbianchino che vi ha verniciato casa, il ragazzo che aspettando il verde al semaforo vi ha inavvertitamente scontrato e chiesto scusa?

Forse…..
sono dei ragazzi e ragazze che hanno deciso di mettersi in gioco perché stanchi di aspettare e sperare risposte fantasmali che mai arriveranno o comunque quando arriverano sarà troppo tardi per MOLTISSIMI fratelli….

Normali con tutti i loro difetti e pregi, sbagliano, si infuriano, piangono, hanno paura, scoppiano di rabbia ogni tanto, sparano cavolate ogni tanto….. praticamente umani, esseri NON perfetti costantemente NON coscienti di tutto quello che fanno e li circonda…..

Ragazzi che non avevano la minima idea di come e cosa fare ma il loro cuore gli ha comandato che comunque dovevano prendere una decisione, perché il dolore di vedere tutte quelle atrocità era troppo grande e lacerante….

Forse…
un ALF è una persona comune e corrente, semplice come qualsiasi altra, ragazzo, ragazza, adulto che sia, che ha solo preso la decisione di voler fare e di conseguenza si è informato a cercato e spulciato fino ad ottenere quella poca conoscenza che serviva per cominciare…..

Forse iniziando non è entrato in un laboratorio impenetrabile, ma qualcosa di più facile, finché non ha fatto esperienza con se stesso….

Forse quello che era solo e non conosceva nessuno, ha trovato la maniera di conoscere persone, valutarle e capire se erano adatte per dirgli cosa aveva deciso di fare….e piano piano ha formato la sua cellula scartando persone e altre no….

Non si può entrare a far parte dell’ALF perché “l’organizzazione” ALF non esiste…

Esiste L’IDEA e come tale può essere, ed è di tutti…

Ed essendo una decisione di vivere nella illegalità, non si può sperare di venire contattati o che qualcuno ci dica dove trovarne uno….

Mai succederà, MAI che un militante dell’ALF contatti a distanza qualcuno per farlo “entrare” a far parte della sua cellula, come non capiterà mai che qualcuno vi presenti un ALF..

Per motivi più che ovvi….

E se per caso riusciste a venire a conoscenza di una cellula dell’ALF sarebbe la meno indicata per farne parte…. perchè…?

Perchè se siete venuti a conoscenza della sua esistenza è perchè non hanno saputo mantenere l’anonimato necessario….

Entrare a far parte dell’A.L.F?
Non si fa parte dell’A.L.F…
A.L.F. si è….

Se per un momento hai creduto leggendo questo post, che in lui ci sia il più piccolo e insignificante spiraglio di verità….

Allora…. che fai ancora li?

Loro i tuoi fratelli animali.. aspettano te…che tu gli restituisca la loro libertà e dignità..
E tu…cosa aspetti…?

A.L.F.

 

fonte: PAGINA FB ANIMAL LIBERATION FRONT ITALIA